Vacanza in barca, una magica avventura che rischia però di essere rovinata se non tieni conto di alcuni aspetti.

3 cose da sapere assolutamente per un weekend in barca senza sorprese  – Una vacanza in barca è un’esperienza unica che devi provare almeno una volta nella vita. Perché non farlo con Brickscape? Le sensazioni che regala sono uniche e inaspettate, non si possono spiegare a parole, le puoi capire solo provandole. Immaginati cullato dalle onde del mare mentre respiri il suo profumo inconfondibile con la leggera brezza che sfiora la tua pelle. Il privilegio di poter assaporare pesce fresco ogni giorno, circondato dai colori del tramonto. La bellezza di esplorare luoghi inaccessibili per altre vie e di tuffarti in meravigliose acque blu in compagnia di pesci colorati e fondali affascinanti. Ti sei già immerso in questa atmosfera paradisiaca? Attento! Trasformare una vacanza da sogno in un disastro è un attimo, specialmente se sei alle prime armi. 

Un’escursione di più giorni in mare, infatti, è una realtà ben diversa dalla classica vacanza in luoghi balneari. Ci sono alcuni aspetti che spesso a terra potresti dare per scontati, ma che in barca sono fondamentali. Ecco quindi tre consigli da seguire assolutamente se stai per partire per un’esperienza in mare.

3 cose che devi assolutamente sapere per un weekend in barca senza sorprese

Una gita in barca all’Asinara…

1) Consigli sulla cambusa. Decidere cosa portare da mangiare in una vacanza in barca  non è semplice, ci sono alcuni prodotti preferibili ed altri da evitare assolutamente. Il tutto dipende dal tipo di esperienza che scegli. Se decidi di condividere il weekend in mare con i tuoi amici, puoi organizzarti con loro per la spesa. Ti consiglio di portare a bordo alimenti a lunga conservazione, come biscotti secchi, pane, formaggi stagionati e una scorta sostanziosa di scatolame! Puoi portare anche cibi freschi e facilmente deperibili, ma ricordati che è necessario consumarli entro i primi giorni. Se invece non conosci con chi condividerai questa esperienza, sarà lo skipper ad occuparsi della spesa. Lui stabilisce un prezzo a persona che ritiene necessario per l’acquisto degli alimenti e tu devi solo comunicargli eventuali intolleranze. Infine, se opti per una vera e propria avventura e scegli di vivere la barca a 360 gradi, ti puoi cimentare nella pesca. I tuoi pasti, quindi, saranno costituiti solo da ciò che tu e i tuoi compagni di bordo riuscirete a prendere. Certo dovrai “accontentarti” di ciò che offre il mare, ma la soddisfazione e la bontà del pesce freschissimo non ti deluderà!

2) Non partire impreparato! La vacanza in barca è un’esperienza particolare e poco conosciuta dai più. Per questo ci sono cose indispensabili da sapere prima di partire. Innanzitutto il rispetto e la collaborazione con i tuoi compagni di avventura, senza questo la vita di bordo risulterebbe difficile e rischieresti di rovinarti la vacanza. Se riesci ad essere ordinato, rispetti i tuoi spazi e collabori con gli altri conviventi, assicuri armonia all’interno del gruppo e quest’ultima è importante per vivere la vacanza in serenità, pace e divertimento. Cerca poi di ottimizzare i consumi di acqua ed elettricità. Se quest’ultime sono cose che dai più o meno per scontate nella vita quotidiana, ricordati che in barca sono un bene prezioso. Cerca di usare tutto con parsimonia e controlla sempre di aver chiuso l’acqua e spento la luce! Ricordati anche di chiudere gli oblò se non vuoi piacevoli sorprese, come la camera completamente zuppa di acqua di mare! Infine, se hai paura di soffrire il mal di mare cerca di evitare cibi poco digeribili e chiedi allo skipper di poter timonare, potrebbe aiutarti! Ti sembreranno molte cose da ricordare, ma tranquillo, con un briciolo di attenzione e premura, dopo i primi giorni ci farai l’abitudine e certe cose ti verranno naturali.

Un tour con skipper alla Maddalena

Un tour con skipper alla Maddalena

Ecco l’ultima delle 3 cose da sapere assolutamente per un weekend in barca senza sorprese!

3) Evitare pesi inutili. Altro aspetto importante da considerare è il comfort, spesso gli spazi in barca sono piccoli, per questo è fondamentale sbarazzarsi del superfluo per partire con un bagaglio perfetto. Prima cosa dimenticati del trolley, occuperebbe troppo spazio a bordo, opta per un borsone facilmente ripiegabile o uno zaino. Scegli cambi sportivi e leggeri da indossare durante il giorno, cappello e occhiali da sole per ripararti dai raggi. Per la sera, quando la temperatura si abbassa, sono preferibili capi lunghi e maglioncini. Ricordati anche la giacca a vento, non farti cogliere impreparato da un temporale improvviso! Se in programma ci fossero escursioni, metti in valigia abbigliamento adatto a lunghe camminate con annesse scarpe da trekking. Infine le calzature. Porta le infradito per la doccia, le scarpe da scoglio e i sandali con suola di gomma per avere più stabilità a bordo, evitando così brutti scivoloni. Per le signorine, lasciate i tacchi a terra, non si addicono assolutamente alla vita di mare. Assicurati sempre di avere un paio di scarpe apposito per gli scali a terra e un paio di di ricambio da indossare in barca. Ovviamente non dimenticarti il costume da bagno e l’attrezzatura da snorkeling, qualora non venisse già fornita a bordo. Ecco adesso sei pronto per concederti una meravigliosa vacanza in barca. Amerai esplorare il profondo mare blu, gustarti delizioso pesce fresco e divertirti facendo nuove amicizie. Ammirerai l’alba mentre il vento ti sfiorerà i capelli e tutto questo ti farà sentire libero e in pace con il mondo. Ti incanterai fissando l’orizzonte infinito del mare e ti lascerai andare alle mille emozioni uniche che divamperanno nel tuo corpo.

3 cose da sapere assolutamente per un weekend in barca senza sorprese è un articolo del Blog di Brickscape.